News

allevamento san bernardo lazio umbria

Nuove foto nella sezione Cani e nella Gallery.

canesanbernardo

Allevamento Welsperg su Facebook
selezione del cane san bernardo

Allevamento Amatoriale del cane San Bernardo


welsperg_cucciolo_38giorni_tb

L’amore per questa splendida razza è nato con l′arrivo nella nostra famiglia del primo cucciolone, una bellissima femmina a pelo lungo di nome Eclisse, che con la sua dolcezza ha fatto crescere in noi la passione fino a che il cane San Bernardo è divenuto un motivo di vita vero e proprio al quale dedicarci completamente. Il sogno di vedere un cucciolo nascere e crescere tra le nostre mani, di educarlo e seguirlo passo dopo passo nella sua crescita, insieme con il desiderio di contribuire nel nostro piccolo allo sviluppo ed alla diffusione di questa razza così intelligente, dolce e maestosa allo stesso tempo, hanno dato vita all'idea di allevare.

Nasce così l′Allevamento Welsperg
per la selezione a livello amatoriale del cane di San Bernardo.

Non è vero che...


...il San Bernardo mangia quantità industriali di cibo!

Certo ha una mole imponente che va sostenuta adeguatamente... ma il rapporto tra peso e quantità di mangime è molto più basso rispetto a tante altre razze canine, anche perchè il San Bernardo è un cane piuttosto pigro ed ha un′attività fisica decisamente scarsa se paragonata a molti cani più energici (pastore tedesco, husky, etc). Un cane San Bernardo adulto mangia in media tra gli 800 ed i 1200 grammi al giorno di cibo secco di prima qualità.

allevamenti san bernardo
...il San Bernardo sbava sempre e comunque moltissimo!

Infatti, sebbene sia ovvio che lo faccia in maniera diversa da un chihuahua, non bisogna lasciarsi condizionare troppo dalle eccessive caricature fumettistiche e cinematografiche del San Bernardo. La quantità di bava prodotta è in relazione a diversi fattori, primo tra tutti la temperatura ambientale del loro habitat, ma anche la corretta alimentazione.

...il San Bernardo vive bene solo ed esclusivamente a 2000 mt di altitudine!

Nonostante le sue origini di grande alpino ed il suo naturale feeling con la neve e le basse temperature, il cane San Bernardo ha dimostrato una notevole capacità di adattamento ed attualmente vive in salute e benessere in molte zone del mondo come l′America centrale, tutta l′Europa, l′Australia ed addirittura l′Africa! È ovvio che bisognerà provvedere, qualora la zona in cui viviamo sia piuttosto calda, ad alcuni accorgimenti per i nostri cagnoni, soprattutto nella stagione estiva: acqua fresca sempre disponibile, zone d′ombra costante e, se necessario, rinfrescarli più volte al giorno bagnandoli un pò.

...per avere un San Bernardo bisogna disporre di spazi enormi!

Come già detto, questi cani sono molto tranquilli e non hanno necessità di grandi spazi per un′attività fisica costante come invece quasi tutte le razze di taglia inferiore; al nostro gigante basterà una buona passeggiata quotidiana che non dovrà mai essere eccessiva nei primi mesi di crescita dei cuccioli. Se dipendesse da lui, il vostro San Bernardo passerebbe volentieri le sue giornate sul divano a guardare un bel film con voi...

Solo chi ha posseduto un San Bernardo può veramente capire quanto amore questo cane sia in grado di dare alla famiglia che lo accoglie. Voi di riflesso non potrete fare altro che ricambiarlo con tutto il vostro affetto.